PILLOLE FISCALI.png

Consulta l'archivio con tutti gli articoli

Seguici anche qui:

fb.png
yb.png
Lk.png
telegram.png

Scadenza Rottamazione-ter

Entro il 31 agosto 2021 i contribuenti potevano versare la rata della rottamazione ter scaduta il 31 maggio 2020, è stata ricalendarizzata dal decreto Sostegni bis. A settembre e ottobre si salderà il residuo delle rate 2020, mentre entro il 30 novembre sarà richiesto uno sforzo più corposo perché si dovranno corrispondere integralmente le rate del 2021.


Di seguito il calendario per i versamenti della rottamazione ter delle cartelle esattoriali delle rate scadute nel 2020 e di quelle del 2021


Il “Decreto Sostegni-bis” pur non modificando le date di scadenza originariamente previste nella “Comunicazione delle somme dovute” della “Rottamazione-ter”, ha fissato nuovi termini entro i quali effettuare il pagamento delle rate 2020 e mantenere i benefici della definizione agevolata se le stesse verranno integralmente corrisposte entro il:


  • 31 luglio 2021, per la rata in scadenza il 28 febbraio 2020;

  • 31 agosto 2021, per la rata in scadenza il 31 maggio 2020;

  • 30 settembre 2021, per la rata in scadenza il 31 luglio 2020;

  • 31 ottobre 2021, per la rata in scadenza il 30 novembre 2020.

Per il pagamento entro il termine di scadenza sono ammessi i cinque giorni di tolleranza di cui all’articolo 3, comma 14-bis, del DL n. 119 del 2018.


Come e dove effettuare il pagamento?

Il pagamento dovrà avvenire utilizzando i bollettini contenuti nella “Comunicazione delle somme dovute”, già in possesso del contribuente e relative all’originaria scadenza di maggio 2020. Qualora non si fosse più in possesso del bollettino si potrà richiedere una copia direttamente sul sito www.agenziadelleentrateriscossione.gov.it, nelle pagine dedicate ai provvedimenti di rottamazione ter e saldo e stralcio, senza necessità del pin e della password, e riceverla via email assieme ai bollettini.


Il versamento può essere effettuato in vari modi:


- presso la propria banca;

- agli sportelli bancomat (ATM) abilitati ai servizi di pagamento Cbill;

- mediante l’internet banking;

- presso gli Uffici postali;

- nei tabaccai aderenti a Banca 5 Spa;

- tramite i circuiti Sisal e Lottomatica;

- direttamente sul portale www.agenziadelleentrateriscossione.gov.it;

- tramite l’App Equiclick mediante la piattaforma PagoPa.


Entrambe le modalità di definizioni agevolate dei debiti, Rottamazione Ter e saldo e stralcio, hanno un ulteriore modalità di “sgravio” che è lo stralcio delle cartelle fino a 5000 €, puoi verificare la tua posizione al seguente link:


https://www.cafanmil.it/post/decreto-sostegni-pace-fiscale-e-stralcio-cartelle


Per maggiori informazioni, puoi rivolgerti ad una delle nostre Sedi CAF ANMIL in tutta Italia!

#rottamazioneter #decretosostegni #agenziadelleentrate #personefisiche #pagamento #debiti #saldo #stralcio #riscossione #cartelleesattoriali #cafanmil


©Riproduzione riservata