top of page
PILLOLE FISCALI.png

Consulta l'archivio con tutti gli articoli

Seguici anche qui:

fb.png
yb.png
Lk.png
telegram.png

Rinnova il tuo ISEE 2023 per ricevere l'Assegno Unico

C'è tempo fino al 28 febbraio per richiedere o aggiornare l'ISEE e la DSU 2023 e poter beneficiare dell'Assegno Unico Universale in base agli scaglioni previsti.


L’Assegno unico e universale (AUU) è un beneficio economico attribuito, su base mensile, ai nuclei familiari sulla base dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) e valido nel periodo compreso tra il mese di marzo di ciascun anno e il mese di febbraio dell’anno successivo.



Il sussidio viene erogato alle famiglie con figli dal 7° mese di gravidanza fino al 21° anno di età, a partire dal 1° marzo di ogni anno dall’INPS e si rinnova ogni anno in automatico, ai soggetti che già lo ricevono.


Per usufruire dell'importo completo dell'Assegno Unico, bisogna comunque richiedere o rinnovare l'ISEE e la DSU senza i quali l’INPS procederà a calcolare la rata in base agli importi minimi previsti.


Entro il 28 febbraio 2023 vanno comunicate le eventuali variazioni delle informazioni già possedute dall’Istituto (ad esempio: nascita di figli, separazione dei coniugi, maggiore età dei figli, ecc).


Eventuali arretrati saranno riconosciuti solo se la domanda per l'Assegno Unico viene presentata entro il 30 giugno 2023; per ogni richiesta pervenuta dal 1 luglio 2023 non sarà più possibile ottenere gli arretrati.



Richiedi o aggiorna il tuo ISEE 2023 presso uno dei nostri CAF Anmil presenti in tutta Italia!

©Riproduzione riservata

Comments


bottom of page