PILLOLE FISCALI.png

Consulta l'archivio con tutti gli articoli

Seguici anche qui:

fb.png
yb.png
Lk.png
telegram.png

ISEE Università: cos'è e a cosa serve?

In vista dell’inizio del nuovo anno accademico, lo studente universitario che vuole accedere alle prestazioni sociali agevolate per il diritto allo studio (esenzione/riduzione tasse, borse di studio, ecc) è tenuto a presentare l’ISEE Università.


Con il modello ISEE università (o ISEE-U) lo studente viene inserito in uno dei diversi scaglioni di reddito previsti dai singoli Atenei e può corrispondere una retta congrua alla propria situazione economica familiare.

L’attestazione ISEE permette di accedere anche ad altre tipologie di agevolazioni ad esempio: borse di studio, tariffe ridotte per la mensa e gli alloggi universitari.


Le indicazioni dell’INPS in merito all’ISEE universitario si focalizzano sulla situazione economica dello studente e sulla composizione del suo nucleo familiare, ponendo un distinguo tra lo studente autonomo, che presenterà l’ISEE per proprio conto e lo studente non autonomo, che invece verrà “attratto” nel nucleo della famiglia di origine e presenterà l’ISEE con i dati reddituali e patrimoniali di tutti i componenti del medesimo nucleo.


Nel dettaglio, viene considerato autonomo lo studente che, rispetto alla data di presentazione della DSU, possieda entrambe i requisiti indicati di seguito:

  • risiede fuori dall’unità abitativa della famiglia di origine (cd. fuori sede) da almeno due anni e in un alloggio non di proprietà di un membro del nucleo originario;

  • ha prodotto, nei due anni precedenti, un reddito pari a 9.000 euro annui fiscalmente dichiarati e ottenuti da lavoro dipendente o assimilato. Solo in caso di convivenza di fatto o matrimonio, la soglia per l’adeguatezza del reddito si determina considerando anche i redditi di coniuge o convivente di fatto.

Laddove anche solo una delle condizioni sopra menzionate venga a mancare, lo studente verrà considerato non autonomo e, solo relativamente alla richiesta di agevolazioni per il diritto allo studio universitario, dovrà presentare un’attestazione ISEE che comprenda anche i dati patrimoniali e reddituali del nucleo famigliare di origine.


Quali documenti sono necessari per il calcolo dell’ISEE Università?

Ai fini del calcolo e del rilascio dell’Attestazione ISEE università 2022, bisogna essere in possesso della DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) che è possibile richiedere presso uno dei nostri CAF Anmil consegnando questa documentazione.


Tempi e scadenze

Ogni Ateneo definisce tempi e scadenze per la presentazione dell’ISEE universitario, consultabili online o in sede. In generale, la DSU è richiedibile in qualsiasi periodo dell’anno ma ha validità annuale e va ricalcolata nuovamente a partire dal 1° gennaio di ogni anno.



Fissa subito un appuntamento con la Sede CAF Anmil più vicina a te per compilare la DSU e calcolare l’ISEE Università!

#ISEE #università #tasseuniversitarie #università2022 #iseeuniversità #isee2022 #annoaccademico #studenti #studentiuniversitari #universitari #esenzionetasse #tasse #dirittoallostudio #isseuniversitario #assistenzafiscale #cafanmil


©Riproduzione riservata