PILLOLE FISCALI.png

Consulta l'archivio con tutti gli articoli

Seguici anche qui:

fb.png
yb.png
Lk.png
telegram.png

Cane guida: detrazione Irpef nel Modello 730/2021

Con il Modello 730/2021 è possibile portare in detrazione le spese per l’acquisto e il mantenimento del cane guida per tutti i non vedenti e loro familiari.


Precisiamo chi sono i soggetti definiti non vedenti che possono usufruire della detrazione per l’acquisto di un cane guida. La definizione è stata fornita dalla Circolare n 19/E 2020 della Agenzia delle Entrate: "i non vedenti sono le persone colpite da cecità assoluta, parziale, o che hanno un residuo visivo non superiore a un decimo ad entrambi gli occhi con eventuale correzione. Gli articoli 2, 3 e 4 della legge n. 138 del 2001 individuano esattamente le varie categorie di non vedenti aventi diritto alle agevolazioni fiscali, fornendo la definizione di ciechi totali, parziali e ipovedenti gravi".


Le detrazioni spettanti ai non vedenti per i cani guida sono di due tipi:

  • Relativa all’acquisto del cane

La detrazione IRPEF del 19% è possibile una sola volta ogni 4 anni, salvo i casi di perdita dell’animale e può essere calcolata sull’intero ammontare del costo sostenuto. La detrazione è fruibile sia dal disabile sia dal familiare di cui il non vedente è fiscalmente a carico e può essere utilizzata a scelta del contribuente, in unica soluzione o in quattro quote annuali di pari importo.

  • Per il mantenimento del cane guida

Per il mantenimento del cane non servono documenti che giustifichino la spesa: l’unico requisito richiesto per usufruire della detrazione è il solo possesso del cane guida.

Dal 2019 la detrazione è stata elevata a 1.000 e inoltre, a partire dall’anno d’imposta 2020, la fruizione di questa detrazione varia in base all’importo del reddito complessivo. In particolare, quest'ultima spetta per intero ai titolari di un reddito complessivo fino a 120.000 €.

In caso di superamento del predetto limite, il credito decresce fino ad azzerarsi al raggiungimento di un reddito complessivo pari a 240.000 €.


A differenza della detrazione per l’acquisto del cane guida, è importante sottolineare che la detrazione forfettaria è consentita solo alla persona non vedente e non al familiare di cui egli può essere fiscalmente a carico.


Rivolgiti al CAF ANMIL per richiedere la detrazione delle spese del cane guida nel tuo Modello 730/2021!

#caneguida #detrazioni #detrazioneirpef #nonvedenti #detrazioneforfettaria #reddito #irpef #modello730 #modelloredditi2020 #agenziadelleentrate #ciechi #ciechitotali #ciechiparziali #ipovedentigravi #cafanmil


©Riproduzione riservata