Bonus luce, acqua e gas

Rivolgiti al CAF ANMIL per ottenere la riduzione delle spese sostenute per luce, gas e acqua dedicate alle famiglie in condizioni di disagio economico e sociale

Bonus per disagio economico: di cosa si tratta e a chi sono dedicati?

I bonus per disagio economico sono agevolazioni pensate per le famiglie in condizioni di disagio fisico ed economico e per le famiglie numerose.

 

Fanno parte dei bonus per disagio economico:

  • il bonus elettrico (sconto sulla bolletta dell'elettricità);

  • il bonus idrico (riduzione della spesa per la fornitura di acqua che consente di non pagare un quantitativo minimo di acqua a persona per anno, fissato in 50 litri giorno a persona e corrispondente al soddisfacimento dei bisogni essenziali);

  • il bonus gas (sconto sulla bolletta, introdotto dal Governo e reso operativo dall'Autorità con la collaborazione dei Comuni).

Il bonus è previsto per:

  • famiglie con ISEE non superiore a 8.265 euro

  • famiglie numerose (con almeno 4 figli a carico) con ISEE non superiore a 20.000 euro

  • ai titolari di Reddito di Cittadinanza (Rdc) o Pensione di cittadinanza (Pdc)

Le novità per il 2021

Dal 1° gennaio 2021 tutti i bonus sociali per disagio economico, tra cui quello elettrico, saranno riconosciuti automaticamente ai cittadini/nuclei familiari che ne hanno diritto, senza che questi debbano presentare domanda: le condizioni necessarie per ottenere l'agevolazione non cambiano.

Tutti gli interessati non dovranno più presentare la domanda per ottenere i bonus per disagio economico presso i Comuni o i CAF. Basterà che ogni anno, a partire dal 2021, il cittadino/nucleo familiare presenti la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per ottenere l'attestazione ISEE utile per le differenti prestazioni sociali agevolate (assegno di maternità, mensa scolastica, bonus bebè, ecc.)

> Richiedi assistenza al CAF ANMIL per compilare la DSU e richiedere l'ISEE

Eventuali domande presentate dal 1° gennaio 2021 in poi quindi non potranno essere accettate dai Comuni e dai CAF e non saranno in ogni caso valide per ottenere il bonus.

Se il nucleo familiare dimostrerà di possedere almeno una delle tre condizioni di disagio economico che danno diritto al bonus, l'INPS invierà i suoi dati al Sistema Informativo Integrato, che incrocerà i dati ricevuti con quelli relativi alle forniture di elettricità, gas e acqua, permettendo di erogare automaticamente i bonus agli aventi diritto.

Numero Verde 800 180 943 | Lun - Ven ore 8:30-18:00 | Gratuito da rete fissa e mobile

Copyright © 2020 CAF Anmil S.r.l. - Via Adolfo Ravà, 124 - 00142 Roma 

C.F. / P.Iva 11424191002 - Iscrizione Albo Caf n.92