Reddito di cittadinanza

Il CAF ANMIL è pronto a darti supporto per la tua richiesta del Reddito di cittadinanza.

Cos’è il Reddito di cittadinanza?

Il Reddito di cittadinanza è una misura di politica attiva del lavoro e di contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all’esclusione sociale. Consiste in un sostegno economico ad integrazione dei redditi familiari. Il Reddito di cittadinanza prevede che chi ne benefici debba intraprendere un percorso di reinserimento lavorativo e sociale, sottoscrivendo un Patto per il lavoro o un Patto per l’inclusione sociale.

Chi può richiedere il Reddito di cittadinanza?

Il Reddito di cittadinanza viene erogato a nuclei familiari che, al momento della presentazione della domanda e per tutta la durata dell’erogazione del beneficio, possiedono almeno questi requisiti:

  • essere cittadino italiano, europeo o soggiornante di lungo periodo;

  • risiedere in Italia da almeno 10 anni, di cui gli ultimi 2 in via continuativa;

  • possedere un ISEE aggiornato e inferiore a 9.360 euro annui;

  • possedere un patrimonio immobiliare (diverso dalla prima casa di abitazione) non superiore30.000 euro;

  • avere un patrimonio finanziario non superiore a 6.000 euro, che può essere incrementato in funzione del numero dei componenti del nucleo familiare e di eventuali disabilità presenti nello stesso;

  • avere un reddito familiare inferiore a 6.000 euro annui, moltiplicato per la scala di equivalenza. Nei soli casi in cui il nucleo familiare risieda in un’abitazione in affitto, la soglia del reddito sale a 9.360 euro annui;

  • non possedere autoveicoli immatricolati entro 6 mesi dalla data di richiesta o di cilindrata superiore a 1.600 cc immatricolati nei 2 anni precedenti (eccetto mezzi per persone disabili);

  • non essere sottoposti a misure cautelari personali.

Per maggiori info sui requisiti, clicca qui

Il Reddito di cittadinanza è compatibile con il godimento della NASpI?

Sì e anche con la DIS-COLL (indennità di disoccupazione per i lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata) e con altri strumenti di sostegno al reddito per la disoccupazione involontaria.

Come richiedere il Reddito di cittadinanza?

La domanda per il Reddito di cittadinanza può essere presentata all’INPS in diversi modi:

  • rivolgendosi ad uno dei nostri centri CAF ANMIL dislocati in tutta Italia

  • in via telematica attraverso il sito www.redditodicittadinanza.gov.it

  • presso gli uffici postali, dopo il 5° giorno di ogni mese

Cosa accade dopo la trasmissione della domanda all’INPS?

Tutte le informazioni contenute nella domanda del Reddito di cittadinanza sono comunicate all’INPS entro dieci giorni lavorativi dalla richiesta.

Nei successivi cinque giorni, l’INPS verificherà il possesso dei requisiti e, in caso di esito positivo, riconoscerà il beneficio erogandolo attraverso una specifica Carta di pagamento elettronica (Carta Reddito di cittadinanza) emessa da Poste Italiane.

Sarà cura dell’INPS comunicare al beneficiario presso quale ufficio postale dovrà recarsi per ritirarla. In seguito, si verrà contattati dal Centro dell’impiego di pertinenza per sottoscrivere un Patto per il Lavoro oppure dal Comune, per sottoscrivere un Patto per l’inclusione sociale.

Cosa posso fare con la Carta Reddito di cittadinanza?

Con la Carta è possibile:

  • effettuare prelievi di contante (entro un limite mensile massimo di 100 euro, per i nuclei familiari composti da singoli individui e incrementato in base al numero di componenti del nucleo);

  • effettuare un bonifico mensile SEPA/Postagiro in Ufficio Postale per il pagamento della rata di affitto, in favore del locatario oppure la rata del mutuo, all’intermediario che ha concesso il mutuo;

  • pagare tutte le utenze domestiche e altri servizi (es. mense scolastiche) presso gli Uffici Postali (tramite MAV o bollettini) ed esercizi commerciali abilitati (tabaccai, supermercati, bar, ecc);

  • acquistare ogni genere di beni di consumo e servizi (eccetto categorie particolari)

Ci sono alcuni tipi di acquisto che è vietato fare con la Carta?

Sì. È vietato usare la Carta per le seguenti categorie di beni/servizi:

  • giochi che prevedono vincite in denaro

  • acquisto, noleggio e leasing di navi e imbarcazioni da diporto, nonché servizi portuali;

  • armi;

  • materiale pornografico e beni e servizi per adulti;

  • servizi finanziari e creditizi;

  • servizi di trasferimento di denaro;

  • servizi assicurativi;

  • articoli di gioielleria;

  • articoli di pellicceria;

  • acquisti presso gallerie d’arte e affini;

  • acquisti in club privati;

  • acquisti on-line o mediante servizi di direct-marketing.

Se beneficio della Carta del Reddito posso usufruire anche delle agevolazioni relative elettriche e per la fornitura di gas naturale?

Sì. Alle famiglie riconosciute come economicamente svantaggiate è riconosciuto questo vantaggio, ma il beneficio deve essere usato entro il mese successivo a quello di erogazione. L’importo non speso o non prelevato verrà sottratto nella mensilità successiva, nei limiti del 20% del beneficio erogato (eccetto gli importi ricevuti come arretrati).

Per maggiori informazioni:

Numero Verde 800 180 943 | Lun - Ven ore 8:30-18:00 | Gratuito da rete fissa e mobile

Copyright © 2020 CAF Anmil S.r.l. - Via Adolfo Ravà, 124 - 00142 Roma 

C.F. / P.Iva 11424191002 - Iscrizione Albo Caf n.92