top of page
PILLOLE FISCALI.png

Consulta l'archivio con tutti gli articoli

Seguici anche qui:

fb.png
yb.png
Lk.png
telegram.png

Pagamenti in contanti: la nuova soglia di 5.000 €

Sale a 4.999,99 euro la soglia imposta per il pagamento in contanti, a partire dal 1° gennaio 2023.

È cambiata nuovamente la soglia massima per i pagamenti cash, che quest’anno passa da 1.999,99 euro a 4.999,99 euro con la nuova Legge di Bilancio 2023.

Nel caso in cui venga superato il tetto, saranno sanzionati entrambe i soggetti interessati dal pagamento, ovvero il donatore e il ricevente.


Le multe previste dovrebbero essere tra i 1.000 euro per i privati e tra i 3.000/15.000 euro per i professionisti. Per evitare le sanzioni e rispettare il tetto stabilito, si può procedere con il pagamento misto: una parte in cash (entro il limite stabilito) e l’altra parte tramite strumenti tracciabili.


Non ci sono invece limiti per il prelevamento o il versamento di contanti dal proprio conto in banca, oltre la soglia di 5.000 euro, in quanto tale operazione non è configurata come un “trasferimento tra soggetti diversi”.


Segui il CAF Anmil per rimanere aggiornato sulle novità in materia fiscale!

#leggedibilancio #leggedibilancio2023 #pagamenti #cash #tettoalcontante #pagamenticontanti #pagamentitracciabili #versamento #prelievo #sogliacontanti #tracciabilità #sanzioni #cafanmil


©Riproduzione riservata

bottom of page