Scadenza in arrivo per la comunicazione ENEA dei lavori di ristrutturazione: è il 1° aprile 2019 il termine per la trasmissione dei dati relativa ai lavori conclusi tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2018.

L’invio dei dati all’ENEA è uno degli adempimenti obbligatori per i lavori effettuati a partire dal 1° gennaio 2018, circoscritto tuttavia soltanto agli interventi che comportano un risparmio energetico, sia per le ristrutturazioni che per l’acquisto di elettrodomestici.

Un obbligo che ha reso più complesso l’accesso alle detrazioni fiscali del 50% per i lavori in casa e che prevede l’invio all’ENEA della comunicazione con il dettaglio delle spese sostenute entro il termine di 90 giorni dalla fine dei lavori (collaudo).

Si segnala inoltre che è stato aggiornato e pubblicato il portale ENEA per le ristrutturazioni 2019 oltre che quello relativo ai lavori conclusi nel 2018.

Per la trasmissione dei dati relativi alle spese di ristrutturazione edilizia che comportano un risparmio energetico o l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili bisogna accedere al sito

https://detrazionifiscali.enea.it/

Si specifica che l’obbligo non riguarda tutti i lavori effettuati, ma soltanto le tipologie comprese tra quelle che comportano un risparmio energetico ma che non fanno parte delle spese ammesse in detrazione con l’ecobonus.

La trasmissione è obbligatoria esclusivamente per i lavori che comportano un risparmio energetico, compreso l’acquisto di elettrodomestici.

Per maggiori informazioni vi segnaliamo il sito internet dell’ENEA

http://www.acs.enea.it/ristrutturazioni-edilizie/eee

NOVITA’ PER LE DETRAZIONI FISCALI AL 50% E L’INVIO ALL’ENEA

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Fai click qui per visualizzare l'elenco dei cookie ed esprimere le tue preferenze.